Intervista a Francesco Guasti – Il Quorum
INTERVISTE Musica

Intervista a Francesco Guasti

Tra passato e progetti futuri

– “Un solo giorno in più” è il singolo con il quale ti sei messo in luce per il grande pubblico, presentato alla semifinale di The Voice e che risultò uno dei più scaricati da i-Tunes. Sei soddisfatto?

Si, non solo per il risultato raggiunto e per l’opportunità di presentare un mio inedito, frutto i un lavoro di squadra, ma anche per aver avuto il modo di esprimere un messaggio positivo in un periodo dove tutto sembra andare per il verso sbagliato.

– Tra un mese ripartirà The Voice, appunto, che ricordi hai di quell’esperienza?

E’ stata un’esperienza molto formativa a livello Musicale e umano. Mi ha dato la possibilità di lavorare con tanti professionisti, primo fra tutti il mio coach Piero Pelù. I ricordi sono legati, sì, alla competizione che il talent in sé porta ad avere sia alle amicizie che sono nate proprio in quel contesto. L’episodio che ricordo con più gioia è l’ingresso all’interno del programma, la Blind Audition.

– Il Francesco di oggi, andrebbe a The Voice?

Perché no. Negli ultimi anni l’ambiente della musica ha subito una forte trasformazione soprattutto nei modi di comunicare e arrivare al pubblico. Non amo molto i talent, a dire il vero non li seguo, ma riconosco che chi vuole fare il cantante di professione, in questi momenti di cambiamento, possono essere un buon modo per farsi conoscere.

– Hai partecipato alle selezioni di Sanremo Giovani con il brano “Scintilla contro scintilla”, sarà il tuo prossimo singolo? E in corso la realizzazione di un videoclip anche per questo brano?

Sì, ho partecipato con questo brano alle selezioni di Sanremo Giovani, arrivando davvero a un passo dal palco dell’Ariston. E’ un brano al quale tengo particolarmente, dentro c’è tanto lavoro non solo da parte mia ma di tutto il mio staff, che ha creduto subito in questa canzone. Ancora una volta si tratta di un testo che contiene un messaggio di speranza e che grazie alle immagini del video cercheremo di rendere realisticamente magico.

L’uscita è prevista tra circa un mese sia della canzone che del videoclip.

– Tu sei uno spirito rock, quali sono state le tue influenze musicali sin da piccolo?

Ho sempre ascoltato un po’ tutti i generi musicali. In auto con mio padre quando ci spostavamo per qualche viaggio, ascoltavamo De Gregori, Battiato, Battisti, Bennato, Litfiba, Vasco Rossi. ma anche i Queen, Lou Red e i Led Zeppelin. Crescendo ho mantenuto questa direzione musicale, diviso tra i cantautori Italiani e il mito Rock.

Tra i grandi artisti italiani, chi metti sul podio?

Piero Pelù con o senza i Litfiba, Niccolò Fabi e Max Gazzè.

– Progetti futuri? Cosa vuol fare Francesco da grande?

Fare cose belle, fare quello che mi piace: fare musica! Ed è quello che già sto facendo.

A breve il nuovo singolo e poi tante belle news che scoprirete pian piano. Non voglio anticipare niente…

– Grazie ancora per questa bella chiacchierata! Vuoi salutare i nostri lettori e suggerire dove possono seguirti?

Grazie a voi, ci sono vari canali per rimanere in contatto con la mia musica, primo fra tutti il mio sito Ufficiale: www.francescoguasti.it dove trovare tutti i collegamenti ai vari social (Facebook, Twitter, Instagram e Google+).

Un saluto e un abbraccio a tutti i lettori de Il Quorum.

Luca Ferri

IL VIDEO