Musica

“Doctor Kràpula Presente”, il nuovo video della band colombiana

Videoclip ufficiale tratto dal pluripremiato “Viva El Planeta”

L’alternative rock band colombiana, leader del movimento artistico cosciente dell’America Latina, è protagonista di un videoclip che ne mette in evidenza la grande energia sul palco.

La canzone è parte dei dieci brani contenuti nell’ultimo album di successo della band “Viva El Planeta” (prodotto e realizzato agli storici Henson Studios di Los Angeles in cui hanno registrato Doors, Rolling Stones, Pink Floyd e molti altri), per l’etichetta indipendente Star-Arsis.

Il videoclip di “Doctor Kràpula Presente, per la regia di Christian Schmid Rincòn, sottolinea la grande energia e dinamicità della band guidata dal frontman Mario Munez, riprendendola durante un’esibizione dal vivo tenutasi al SO36 di Berlino in Germania.“Doctor Kràpula Presente” è un brano che esprime appieno le radici punk del gruppo ed il cui testo rappresenta sinteticamente la ‘mission’ dei cinque musicisti sudamericani, quella cioè di trasmettere all’umanità messaggi di trasformazione e di attivazione della coscienza attraverso la loro musica popolare che mescola il rock con influssi ska, reggae, punk e salsa.

Leader del movimento artistico cosciente dell’America Latina che guidano insieme a colleghi ed amici come Manu Chao, i Doctor Kràpula possono contare su di un nutrito gruppo di fans in quasi tutto il mondo e vantano numerosi ed importanti premi, tra cui dieci “Shock de la Musica”, tre nominations ai premi MTV e tre nominations ai Latin Grammy. Viva El Planeta è il quinto album registrato in studio della rock band bogotana, ed ha avuto la collaborazione di 3 grandi artisti latinoamericani: Juanes, Los Autenticos Decadentes e No te va Gustar.

La band inizierà a breve il suo Tour mondiale (il quinto) in Colombia. Hanno pianificato un giro attraverso più di quindici paesi tra cui Stati Uniti(nei quali si sono già esibiti nel 2009 al noto SXSW Festival di Austin, Texas), Germania, Italia, Svizzera, Austria, Messico e Argentina.

IL VIDEO