I 40 anni del Cubo di Rubik – Il Quorum
Games

I 40 anni del Cubo di Rubik

Uno dei giochi, rompicapo, più famosi al mondo

Il Cubo di Rubik, è un popolarissimo rompicapo tridimensionale, che consiste nel dover riordinare le facce colorate del gioco in modo che su ogni lato vi sia un unico colore. Inventato nel 1974 da Ernő Rubik, un professore di architettura ungherese, venne brevettato l’anno successivo con il nome di “Cubo Magico”.

A partire dal 1977 incominciò ad essere venduto nei negozi di giocattoli di Budapest. Quindi, considerato il successo ottenuto in Ungheria ed in parte d’Europa, nel 1979 la società di giocattoli statunitense Ideal fiutò l’affare e propose a Rubik di distribuire la propria invenzione in tutto il mondo.

Venne così lanciata un campagna pubblicitaria su scala mondiale del “Cubo di Rubik”, che ottenne un grande successo in molte parti del mondo, con un boom di vendite negli anni Ottanta.

Ancora oggi, il rompicapo, continua a essere molto popolare grazie alle sfide a cronometro tra gli appassionati, con il record per la risoluzione più rapida  che appartiene all’olandese Mats Valk, in grado di ricomporre i lati colorati del Cubo in soli 5,55 secondi.

Ernő Rubik ha, oggi, 69 anni e per la sua invenzione ha ricevuto molti riconoscimenti a livello internazionale. Dopo il successo del suo gioco, si è occupato di divulgazione scientifica nelle scuole ed ha inaugurato recentemente una mostra a New York dedicata alla tecnologia, ed alle relazioni scientifico-matematiche presenti all’interno del proprio rompicapo.

Per celebrare l’anniversario dei 40 anni del Cubo di Rubik, Google ha deciso di pubblicare un “doodle”, sostituendo il proprio logo con un’animazione che permette di giocare online in maniera interattiva.