NEWS

Svelato il segreto degli Stradivari

Gli Stradivari sono certamente i violini più famosi al Mondo, veri e propri strumenti dei sogni, desiderati dai più grandi artisti per via del suono unico che sono in grado di generare.

Ma qual è il motivo della loro unicità e straordinarietà?

Per anni si è dibattuto sul segreto degli Stradivari e recentemente è stato condotto uno studio molto approfondito per carpirne le peculiarità e svelarne l’arcano.

Nell’esperimento sono stati coinvolti ben 70 liutai di grande esperienza a cui sono stati sottoposti quattro violini, tra cui uno Stradivari, da analizzare e valutare. Lo Stradivari, è risultato a detta di tutti il preferito, e persino bendandoli, tutti lo hanno scelto.

Parliamo di un esperimento di ascolto a doppio cieco, ovvero condotto random e senza possibilità per i liutai di sapere quale violino stesse suonando al momento dell’ascolto.

In un altra ricerca condotta in Texas, la segatura proveniente da alcuni Stradivari sottoposti a restauro è stata analizzata attraverso risonanza magnetica, ed è emerso che il materiale della cassa armonica è impregnato con un particolare composto chimico, un conservante utilizzato nei vecchi depositi di legname lombardi. Questo trattamento chimico rivestirebbe a detta di molti un ruolo diretto nell’acustica e nella resa dello strumento.

Dunque, potrebbe essere proprio questa sostanza a donare agli strumenti di Stradivari la loro peculiare sonorità, limpida e potente.

ANTONIO STRADIVARI

Nato a Cremona, tra il 1643 e il 1649, Antonio Stradivari può essere considerato il più famoso e straordinario liutaio di tutti i tempi. Già nel 1690 i suoi strumenti cominciano a essere notati per la loro particolare sonorità, unica.

Secondo le stime, potrebbe aver costruito circa 600 violini (490 giunti sino a noi). Autentici capolavori!