Lo SmartWatch può salvarti da un infarto! – Il Quorum
NEWS Tecnologia Wellness

Lo SmartWatch può salvarti da un infarto!

Lo smartwatch può salvarti da un infarto!

Non è fantascienza ma è accaduto realmente, merito di un apple watch che ha salvato la vita ad un ex maestro di sci, Vincenzo Bottiglieri, pensionato di 65 anni, anticipandogli i sintomi di un infarto.

L’orologio, infatti,  ha iniziato a vibrare mentre il Sig. Bottiglieri stava potando degli alberi nel suo giardino di casa, notificandogli variazioni e anomalie del suo battito cardiaco.

Interrotta l’attività di giardinaggio immediatamente, dopo pochi minuti sono iniziati i dolori alle braccia.

«Mi sono detto: le avrò sforzate troppo per tagliare i rami. E ho deciso di prendere un antinfiammatorio e riposare», racconta lo sfortunato pensionato.

Ma durante la notte l’orologio ha ripreso a vibrare sempre più forte. Così allarmato, il Sig. Bottiglieri si è presentato la mattina successiva al pronto soccorso dell’ospedale San Camillo di Roma, dove gli è stato diagnosticato un infarto in atto e l’ostruzione di una arteria al 98%.

«Il mio orologio mi ha salvato prendendomi per i capelli. Non avrei mai pensato che la tecnologia potesse fare certe cose», ha commentato poi.

Adesso è fuori pericolo e non fa che ringraziare quell’orologio Hi-Tech che gli ha salvato la vita e ricevuto in regalo da suo figlio.

COME E’ POTUTO ACCADERE?
Perché questi SmartWatch iper-tecnologici possiedono un sensore ottico per il battito cardiaco che utilizza la fotopletismografia. Una tecnologia che permette di rilevare la quantità di sangue che scorre nel polso in un determinato momento.

Questo principio si è rivelato utile in più di un’occasione ed il caso del Sig. Bottiglieri non è isolato… già negli Stati Uniti altre persone si sono salvate dall’infarto grazie alla “premonizione” dei loro orologi. Non solo oggetti di gran moda, dunque, ma dei veri salvavita.