Travel & Food

Civita di Bagnoregio ospita La Città Incantata 2016 dall’8 al 10 luglio

La città incantata che (non) muore

Civita di Bagnoregio, conosciuta anche per essere “La città che muore“, è da sempre un panorama di rara ispirazione, e anche nel 2016 ospita il meeting “La città incantata“, dall’8 al 10 luglio.

LA CITTA’ INCANTATA – Sul sito ufficiale La città incantata, leggiamo: “Un meeting del cinema d’animazione a Civita di Bagnoregio: cosa immaginare di più incantevole? E se manca un cinema o uno spazio per le proiezioni bene, è proprio questo il bello. Non solo perché si tratta di una sfida, ma perché così l’evento che si svolgerà dal 10 al 12 luglio sarà davvero unico al mondo. Tre giorni durante i quali gli animatori invaderanno il borgo e i suoi spazi esterni ed interni (con la complicità di alcuni degli abitanti e dei commercianti del luogo) in un festival il cui nome sarà La città incantata. Meeting internazionale dei disegnatori che salvano il mondo. Perché l’arte può salvare il mondo e può farlo grazie alla sua forza dirompente e ai messaggi di cui si fa portavoce, perché l’arte è in grado di restituirci l’immagine più reale e più bella della realtà”.

L’INIZIATIVA – L’iniziativa, promossa dalla Regione Lazio con Roma Capitale, realizzata da Progetto ABC Arte Bellezza Cultura insieme a Nufactory e con la direzione artistica di Luca Raffaelli, non sarà una semplice mostra, ma un’importante occasione di confronto degli artisti con il pubblico. I visitatori potranno partecipare ai workshop organizzati e tenuti dagli stessi animatori oppure interfacciarsi direttamente con i disegnatori che troveranno seduti tra le vie del borgo di Civita di Bagnoregio con i loro fogli e loro matite.

GLI OSPITI – Ecco il programma ufficiale della rassegna. Molti i disegnatori e gli ospiti importanti come il regista Mark Osborne (Kung Fu Panda, Il Piccolo Principe), L’Officina Bonelli e François Bonneau, Presidente del Pôle Image Magelis Angoulême. Una imperdibile 72 ore di incontri, esposizioni, workshop, proiezioni, rassegne a ingresso sempre libero.