NEWS Travel & Food

Un ponte tibetano da record in Basilicata. Chi avrà il coraggio di attraversarlo?

Una campata unica di ben 300 metri e sospesi nel vuoto a 120 metri di altezza

Un ponte tibetano a Sasso di Castalda in provincia di Potenza, della lunghezza record di 300 metri, verrà inaugurato tra pochi giorni, a metà Aprile.

Chi avrà coraggio di attraversarlo sospeso nel vuoto a 120 metri di altezza?

E’ il Ponte alla Luna, dedicato all’ingegner Rocco Petrone – che nel 1969 partecipò alla missione Apollo 11 della NASA, come addetto tecnico.

“Il percorso dei ponti tibetani di Sasso di Castalda si sviluppa sulle sponde del “Fosso Arenazzo” che si apre proprio ai piedi del suggestivo centro storico.
Attraverso le stradine che si diramano tra le caratteristiche abitazioni in pietra del centro storico, si raggiunge la partenza del primo ponte, lungo 95 metri e sospeso a circa 70 metri di altezza, attraverso il quale si giunge alla sponda opposta su un versante caratterizzato da formazioni geologiche caratteristiche.
Percorrendo il sentiero lungo la sponda del “Fosso” si supera la cappella votiva e si raggiunge in 15 minuti la partenza dell’impressionante Ponte alla Luna.

Con una campata unica di ben 300 metri e sospesi nel vuoto a 120 metri di altezza dal torrente sottostante, si raggiunge letteralmente attraverso l’aria, il rudere del castello che domina dall’alto il villaggio.
All’arrivo ci attende una sky-walk in vetro sospesa sul ponte e un belvedere attrezzato per rifiatare qualche minuto, ammirando il panorama delle montagne circostanti seduti sugli antichi ruderi.
Percorrendo un breve tratto in discesa sulle scalinate in pietra, si ritorna verso il centro storico passando per la caratteristica chiesetta di San Nicola recentemente restaurata.
La durata totale del percorso dei ponti tibetani è di circa 2-3 ore.” (Fonte: Ponte Tibetano Sasso di Castalda)