Urban

Sarà davvero un uovo l’auto del futuro?

L’accordo tra FCA e Google per produrre l’auto che si guida da sola è stato siglato e rappresenta il primo passo deciso verso la commercializzazione delle self driving car

L’accordo tra FCA e Google per produrre l’auto che si guida da sola è stato siglato e rappresenta il primo passo deciso verso la commercializzazione delle self driving car.

Ma sarà un uovo l’auto del futuro, così come è stato mostrato in filmati ed immagini recenti?

Secondo indiscrezioni le prime vetture ad essere trasformate in automobili senza pilota, dovrebbero essere i minivan Pacifica della Chrysler.

Mountain View si occuperà dello sviluppo tecnologico della macchina, quindi del sistema di orientamento e della navigazione, mentre Torino scenderà in campo con il proprio know-how industriale per la produzione e la distribuzione delle autovetture.

Un accordo storico che rischia di monopolizzare il mercato automobilistico del futuro. Ricordiamo che un altro interessante progetto è quello della Tesla, che la Apple ha già annunciato lo sviluppo della iCar e che tutte le maggiori case automobilistiche sono impegnate in progettazioni analoghe.

Secondo un recente studio del McKinsey Global Institute, entro il 2040 quasi tutte le automobili in circolazione adotteranno il sistema di auto-guida, perché una rivoluzione si sta annunciando sia per quanto riguarda la sostituzione del conducente al volante sia per quanto riguarda il sistema di propulsione, con studi sempre più avanzati sull’auto elettrica.

Comunque sia, la self driving car non dovrebbe avere la forma di un uovo… per buona pace degli esteti.