Games NEWS

Nintendo Switch è la console che tutti stavamo aspettando?

La nuova console Nintendo è realtà!

Dopo circa un anno e mezzo di rumors, speculazioni e informazioni rubate Nintendo presenta la sua ultima fatica che avrà l’obiettivo di rivoluzionare il mercato videoludico: Nintendo Switch.

NINTENDO NX – Già da tempo tra gli addetti ai lavori e non correva voce di questa nuova console (con nome in codice NX) che avrebbe dovuto rompere i canoni del videogioco e creare un nuovo tipo di piattaforma “ibrida”.
Nintendo ha rispettato le attese, presentando questo prodotto a metà tra una console tradizionale e un sistema portatile.

NINTENDO SWITCH – In uscita a marzo 2017, la grande particolarità del nuovo figlio della casa giapponese è rappresentato dall’unione di un device portatile come il Nintendo DS e la dinamicità fornita da una console come la Wii.
L’intero set di Nintendo Switch è composto da uno schermo, simile ad un tablet, che può essere inserito in un dock apposito e collegato al televisore per giocare nel più classico dei modi oppure, ai suoi lati, possono essere attaccati due controller rimovibili (chiamati Joy-Con) che trasformeranno il tutto in una console portatile.
I due controller, a loro volta, potranno essere utilizzati per poter giocare lontano dallo schermo, impugnando entrambi oppure uno per mano, con un amico, per poter ricalcare l’atmosfera di divertimento che ha reso grande la Nintendo Wii.

Un intento chiaro quindi, per la grande N, è quello di poter utilizzare questi dispositivi dove si desidera e soprattutto in compagnia di amici in carne e ossa di fianco a noi, allontanandosi almeno in parte dalla deriva esclusivamente “multiplayer online” che ha fatto da padrone gli ultimi anni dei videogiochi.

IL RITORNO DELLE CARTUCCE  – Una grande chicca, soprattutto per i più romantici, è rappresentata dal ritorno delle celeberrime cartucce che sostituiranno quindi i dischi; dovranno essere inserite in un alloggio apposito in alto dello schermo e daranno quel gusto retrò che tanto farà piacere ai nostalgici della vecchia scuola.

L’ambizione di Nintendo però non è solo quella di prendere le migliori caratteristiche dei propri prodotti passati per fonderli e creare una console moderna e innovativa, ma anche quella di allargare i propri orizzonti verso case produttrici e quindi giochi a disposizione; Activision, 505 Games, Bandai Namco, Bethesda, Capcom, Konami, Sega, Ubisoft ed EA sono solo alcune delle software house che daranno il loro apporto alla causa Switch.
Proprio per questo motivo, durante la presentazione di alcune sessioni di gioco in modalità giocatore singolo, oltre al più classico dei classici Nintendo ovvero The Legend of Zelda, con la sua ultima incarnazione Breath of the Wild, è stata presentata anche la Special Edition di Skyrim, totalmente revisionato da Bethesda.
Allargare i propri confini verso prodotti di terze parti sembra essere quindi il must per questa nuova console di Nintendo, che vuole quindi mettere radici sotto ogni punto di vista del gioco.

PRO E CONTRO – Ovviamente vi sono anche tante nubi attorno ad un articolo appena annunciato; in particolare si fa riferimento a una dubbia durata delle batterie, che verranno sicuramente messe a dura prova dalla moltitudine di funzionalità di tutto il pacchetto Switch e anche dalla necessità di non commettere più passi falsi da parte di Nintendo, già scottata dal deludente risultato in termini di vendite e popolarità di Wii U, annunciata anch’essa in maniera sfarzosa.

Resta solo da aspettare il prezzo e il catalogo completo dei titoli messi a diposizione per questa console ambiziosa che servirà da trampolino per un nuovo, grande volo da parte della casa nipponica.

                                            L’articolo è di Andrea Ludovici

Utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza utente e raccogliere dati statistici sulla navigazione del sito. Continuando ad utilizzare questo sito web acconsenti ad utilizzare i cookie. Maggiori Informazioni | Accetto