Travel & Food

La Via Francigena tra Slow Travel Fest e antichi percorsi in bicicletta e a piedi

Slow Travel Fest, un festa in omaggio al vivere lento per godere a pieno delle bellezze della vita. Un viaggio lento a piedi o in bicicletta lungo l’antica Via Francigena tra incontri, arte, musica e escursioni. Ecco alcune informazioni per chi ha intenzione di intraprendere il percorso in occasione del Festival oppure per una semplice escursione.

Per il programma completo dell’edizione 2016 cliccare qui

SLOW TRAVEL FEST – Leggiamo sul sito ufficiale: “Dall’esperienza del Festival della Viandanza, diventato in tre anni l’appuntamento di riferimento per chi ama viaggiare con lentezza, nasce lo Slow Travel Fest, un evento sulla cultura del viaggio a piedi e in bicicletta. Il nuovo nome sottolinea le novità che caratterizzeranno la quarta edizione del festival, che arricchirà la solida base culturale e artistica con escursioni alla scoperta del territorio lungo la Via Francigena e con momenti d’incontro per operatori nazionali e internazionali del settore del viaggio lento”. Slow Travel Fest è organizzato da Ciclica.cc e il Movimento Lento, in collaborazione con Regione Toscana, Toscana Promozione e Comune di Monteriggioni. Main partner sono SloWays, Touring Club Italiano e l’Associazione Europea delle Vie Francigene.

QUANDO? – Il prossimo 23, 24 e 25 Settembre 2016, la Via Francigena si animerà con tante proposte.

VIA FRANCIGENA IN BICICLETTA – Dopo anni di lavoro, la Via Francigena gode finalmente di una segnaletica adeguata per facilitare il percorso in bicicletta. La CicloVia Francigena è completamente segnalata, dal Colle del Gran San Bernardo fino a Roma. Il percorso italiano è di 1040 km, dal Colle del Gran San Bernardo fino a Roma.

L’ITINERARIO DELLA VIA FRANCIGENA IN BICICLETTA – Il sito ufficiale tiene a precisare alcune informazioni: “Rispetto al percorso pedonale, che privilegia le strade sterrate, il percorso in bicicletta comprende numerose strade secondarie asfaltate poco trafficate ed evita il più possibile strade sterrate sconnesse. L’itinerario è asfaltato per circa il 70%, e i tratti su sterrato per la maggior parte sono su “strade bianche” con fondo stabilizzato. Quando non ci sono alternative si percorrono brevi tratti di strade con intenso traffico veicolare. L’itinerario è quindi adatto a cicloviaggiatori adulti con una buona padronanza del mezzo, un buon allenamento e una buona esperienza di viaggio, ed è sconsigliato alle famiglie con bambini o a persone inesperte o poco allenate”. Il percorso in bicicletta è di circa 1000 km dal Colle del Gran San Bernardo a Roma e si divide in 23 tappe, ognuna lunga 50 km circa. Il primo tratto risulta facile grazie alla presenza minima di dislivelli, fino a Fornovo. Dopo il valico della Cisa il tratto si presta meglio a gambe allenate.

Utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza utente e raccogliere dati statistici sulla navigazione del sito. Continuando ad utilizzare questo sito web acconsenti ad utilizzare i cookie. Maggiori Informazioni | Accetto