Cinema ENTERTAINMENT

Johnny Depp è Mortdecai

La star hollywoodiana torna con una action-comedy dalla trama complessa

Johnny Depp torna con una action-comedy dalla trama complessa. In Mortdecai è un fine conoscitore delle libagioni di qualità, delle belle donne e di tutto ciò che simboleggia la ricchezza d’élite.

Mortdecai è un film del 2015 diretto da David Koepp, con protagonista Johnny Depp. La pellicola è basata sulla serie di quattro romanzi di Kyril Bonfiglioli, pubblicati nel Regno Unito tra il 1972 ed il 1985, con protagonista Charlie Mortdecai.

L’autore ha ottenuto molta fortuna nei paesi anglosassoni, e in occasione dell’uscita del film in Italia è stato pubblicato il primo romanzo da Edizioni Piemme. Alla schiera di dispettosi farabutti, affascinanti poco di buono e astuti avventurieri interpretati negli anni da Johnny Depp, si aggiunge il personaggio di Charlie Mortdecai, bon vivant di professione occasionalmente attivo come mercante d’arte, aristocratico e costantemente sull’orlo del lastrico.

In Mortdecai, Charlie riesce a togliersi da situazioni scomode e allo stesso tempo esilaranti grazie al suo charme, ai suoi escamotage e alle sue truffe, mentre cerca di battere una schiera di supercattivi internazionali nella corsa contro il tempo per impossessarsi di un capolavoro di Goya senza prezzo, che potrebbe essere anche la chiave per mettere le mani su un patrimonio nazista finora inaccessibile.

Depp conosceva e amava già i romanzi di Bonfiglioli quando gli arrivò tra le mani la sceneggiatura. Chiese al suo amico e collega David Koepp di esaminarla dal punto di vista registico. Prolifico sceneggiatore (Mission Impossible, Jurassic Park, Spiderman), nonché regista (Ghost Town, Senza freni), Koepp ha collaborato con Depp a Secret Window, adattamento cinematografico del romanzo di Stephen King, Finestra segreta, giardino segreto.

“Quando lessi il libro, il personaggio di Mortdecai mi colpì molto”, racconta Koepp. “Saltò quasi fuori dalla pagina. Non mi sarei potuto immaginare nessun altro nel ruolo di Charlie, se non Johnny. Depp ha un talento incredibile nell’interpretare quei personaggi spregevoli, codardi, ma allo stesso tempo adorabili. Sembra che sia diventato il suo marchio di fabbrica, negli ultimi 15-20 anni”.

Mortdecai vede protagoniste persone avvenenti dal gusto impeccabile nel vestire, che battibecco con alacre arguzia e fanno cose bizzarre. E’ sufficiente per farne una “commedia incredibilmente divertente”? Non tutti sono d’accordo. Dimenticavo: la più grande debolezza di Charlie è l’adorata moglie, Johanna, per cui farebbe di tutto, salvo radersi i suoi eccezionali baffi.

Massimo Lanzaro