Travel & Food VIDEO

Inaugurazione installazione di Christo sul lago d’Iseo, ecco come arrivare

Dal 18 giugno l’installazione di Christo sul lago d’Iseo apre al pubblico, fino al 3 luglio. The Floating Piers, questo il nome dell’opera galleggiante, un enorme passerella percorribile a piedi che collega Sulzano con Monte Isola e la più piccola isola di San Paolo. Ecco un time-lapse che mostra tutte le fasi del lavoro.

THE FLOATING PIERS – Tre chilometri camminabili dal colore vivissimo, un arancione acceso che attira l’attenzione e assicura uno spettacolo soprattutto dall’alto. Christo Vladimirov Yavachev, artista americano di origini bulgare, ha lavorato per mesi nel paesino di Sulzano. Tutto nasce nel 2014 quando l’artista ha scelto proprio l’Italia, dopo un tour del Nord, regalando un’opera realizzata completamente a sue spese. Si attende un numero di turisti mai visto prima in questi piccoli centri, basta ricordare i 5 milioni di turisti presenti nell’installazione del Reichstag a Berlino, una sorta di “impacchettamento” totale della struttura. Per questo, la comunità ha pensato di ridistruibire il traffico, ecco come arrivare.

COME ARRIVARE – Per prima cosa tenere conto che l’opera si trova sul lago d’Iseo, ci troviamo dunque tra la provincia di Bergamo e di Brescia. In auto le uscite autostradali A4 consigliate sono: Brescia, Rovato e Palazzolo sull’Oglio. Consigliamo di non andare subito verso Sulzano in auto, anche se è il punto focale della location, poiché si prevede un grande affollamento e soprattutto perché il Comune ha ridotto gli accessi, disponibili solo per i residenti: quindi, a Sulzano le strade sono chiuse. Sulzano però è raggiungibile in treno (da Brescia c’è la linea Trenord che arriva proprio a Sulzano) e tramite bus navetta.

I BUS NAVETTA – Per chi arriva da fuori, risulta molto utile l’opzione trasporto bus navetta direttamente dai parcheggi allestiti. Ecco una pratica guida in PDF da scaricare per avere tutte le informazioni sugli indirizzi dei parcheggi, gli orari, le partenze delle navette e i relativi costi. Segnaliamo la presenza anche di parcheggi adibiti alle biciclette, un’altra comoda opzione ecologica per visitare l’opera, vi ricordiamo però che è possibile percorrere la passerella solo a piedi. L’opera di Christo è totalmente gratuita, buona passeggiata!

CREDIT:
Photo, Wolfgang Volz
© 2016 Christo

Utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza utente e raccogliere dati statistici sulla navigazione del sito. Continuando ad utilizzare questo sito web acconsenti ad utilizzare i cookie. Maggiori Informazioni | Accetto