NEWS Travel & Food

I consigli di uno 007 per viaggiare sicuri nel mondo

Un ex agente della CIA svela i consigli per viaggiare sicuri nel mondo, utili anche a chi non è una spia o uno spericolato 007

Non vi sentite al sicuro quando viaggiate?

Ora grazie alla guida di Drew Dwyer, ex 007 della CIA, nonché veterano del corpo dei Marine, viaggiare sicuri nel mondo non sarà più un problema.

Ma vediamo nel dettaglio i consigli per tutti i turisti che si dovessero trovare in difficoltà in paesi a rischio o pericolosi. Consigli ripresi, anche, come vademecum da alcune agenzie di viaggi.

1 – Essere sempre pronti per qualsiasi evenienza : fare prima di partire copie del passaporto (o dei propri documenti), della tessera sanitaria e delle carte di credito. Inviare al proprio indirizzo mail tutte le informazioni utili così da potervi accedere in qualsiasi momento.

2 – Apporre un adesivo con scritto “Fragile” sulle proprie valigie, perché verranno sistemate in cima alle altre. Saranno maggiormente protette ed usciranno per prime dal nastro trasportatore dell’aeroporto.

3 – Nascondere bene il denaro: nessuno tenterà mai di rubare oggetti di poco conto. Per questo bisogna pensare bene e trovate un nascondiglio a prova di ladri, lontano da portafogli o borse appariscenti.

4 – Tenere sempre in mano le chiavi quando ci si avvicina all’entrata dell’hotel o alla macchina. Strette tra le dita possono rivelarsi una potente arma di difesa personale.

5 – Utilizzare sempre i taxi chiamati dal personale del proprio hotel: in nazioni dove i rapimenti sono comuni è una misura di sicurezza molto importante.

6 – Preparare il cellulare: prima di partire scaricare ed installare la mappa del luogo ed accertarsi di avere tutti i numeri utili registrati. Una volta arrivati a destinazione acquistare una nuova carta sim e se si teme di essere registrati o pedinati, rimuovere la batteria dal cellulare.

7 – Vestirsi come le persone del luogo: turista o agente segreto, è sempre meglio non attirare l’attenzione ed adeguarsi vestendo gli abiti del luogo. Se una donna viaggia da sola in Medio Oriente il Dipartimento di Stato statunitense consiglia di coprirsi (senza scollature o abiti troppo vistosi) e di indossare una fede nuziale.

8 – Portare sempre con sé un navigatore Gps: un GPS è sempre utile, in alternativa al telefono, si possono reperire tutte le informazioni utili: mappe, stazioni di polizia, ospedali, distributori, ecc…

9 – Se si viaggia sotto copertura utilizzare sempre il vero nome di battesimo: nell’ipotesi remota che si possa incappare in un conoscente, usare il nome reale non farà saltare la copertura.

10 – Stare attenti se si è seguiti in ascensore: se qualcuno entra nell’ascensore un attimo prima della chiusura delle porte, è possibile che vi stia seguendo. Lasciare a lui la scelta del piano da raggiungere oppure se aspetta la vostra scelta, scendere a un altro piano e raggiungere la camera dalle scale.

Insomma, un vero e proprio vademecum per la propria sicurezza… Sarà utile? Basterà sperimentare i consigli durante il vostro prossimo viaggio…

Utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza utente e raccogliere dati statistici sulla navigazione del sito. Continuando ad utilizzare questo sito web acconsenti ad utilizzare i cookie. Maggiori Informazioni | Accetto