Games

E3 – le novità 2016 in casa Sony e i trailer

E3 – le novità 2016 in casa Sony:

SONY – Avvio in grande stile con uno degli eroi più amati: Kratos; God of War viene proposto senza la solita numerazione, con un protagonista molto invecchiato che viaggia insieme ad un bambino. Interessante la nuova visuale e il nuovo sistema di combattimento, molto più lento e ragionato simile ai moderni titoli d’azione.

Days Gone, esclusiva PS4, ambientato in un probabile futuro post-apocalittico in cui sopravvivere tra zombie e bestie feroci. Un misto di action e survival horror che ricorda The Walking Dead.

The Last Guardian: la data è il 25 ottobre 2016, rimandata di anno in anno da ben sette anni.

Horizon: Zero Dawn, febbraio – marzo 2017: presenti molte più informazioni rispetto allo scorso anno, tra cui un mondo molto esteso da esplorare, un combattimento molto variegato con armi come archi, lance ed esplosivi, il tutto a cavallo di creature da addomesticare.

Detroit Become Human è l’ultima fatica di Quantic Dream, casa nota per giochi come Heavy Rain, celebre avventura interattiva; questo titolo non si distaccherà molto da quest’ultimo, tutto si baserà sulle scelte e la capacità di giudizio del giocatore, con un nuovo protagonista maschile presentato.

Ovviamente grande spazio per il Playstation VR, periferica che uscirà il 13 ottobre 2016 al prezzo di 399 euro.

Palla poi a Capcom che presenta il settimo capitolo della saga più famosa, Resident Evil; scenario e inquadratura del tutto particolare: casa apparentemente desolata, solo una piccola parte visibile, tutto in prima persona. Capcom pubblicherà il gioco il 24 gennaio su tutte le piattaforme, giocabile anche in VR.

Playstation presenta anche Farpoint, sparatutto in prima persona totalmente ideato per il VR, visto anche la nuova periferica chiamata “VR Aim Controller”, una pistola da usare per la realtà virtuale che aumenterà una sensazione ancor più realistica per chi gioca.

Altri tre titoli nel catalogo Playstation: il primo annunciato è Batman Arkham VR, presentato a sorpresa ma con poche informazioni a riguardo, il secondo offerto alla platea riguarda Star Wars con Battlefront X-Wing e per ultimo Final Fantasy XV Experience, dove si potrà giocare nei panni di Prompto, uno dei protagonisti.

Presenza confermata quella di Call of Duty Infinite Warfare, in cui è stato mostrato parte del sistema di combattimento, soprattutto a bordo di mezzi corazzati: uscirà il 4 novembre.

Stupore per la presenza della mascotte di casa Playstation: parliamo ovviamente di Crash Bandicoot. Presente nel nuovo Skylanders Imaginators e riproposto nelle versioni rimasterizzate della trilogia originale, in collaborazione con Activision, attuale detentrice dei diritti. Spiderman, che con i videogiochi non ha mai avuto un gran riscontro di pubblico, ha avuto a sorpresa il suo spazio: Insomniac Games sta sviluppando questo titolo slegato dagli eventi di Homecoming, il prossimo film in uscita nel 2017.

Infine sul palco compare uno dei protagonisti del mondo videoludico Hideo Kojima che, con un video bizzarro ed enigmatico, introduce la sua ultima fatica: Death Stranding.
All’interno del video la star di The Walking Dead Norman Reedus, in versione ovviamente digitalizzata, tiene in braccio un bambino, per poi sparire e lasciare spazio ai dubbi più fantasiosi. Nessuna altra informazione è stata data, ma difficilmente Kojima riesce a deludere il pubblico, anche quello più scettico. Tanti titoli, molte rivelazioni (The Last Guardian e Resident Evil in particolare) e sorprese sempre dietro l’angolo; ospite mancante No Man’s Sky, rinviato di due mesi e prossimo titolo di punta del mercato.

Il testo è di Andrea Ludovici

Utilizziamo i cookie per personalizzare la tua esperienza utente e raccogliere dati statistici sulla navigazione del sito. Continuando ad utilizzare questo sito web acconsenti ad utilizzare i cookie. Maggiori Informazioni | Accetto