Moda Musica

Boy George, testimonial per Dior

Il direttore creativo di Dior Homme, Kris Van Assche, ha scelto per la sua ultima campagna pubblicitaria Boy George, il suo eroe d’infanzia rifacendosi ai tempi del movimento New Romantics

Il direttore creativo di Dior Homme, Kris Van Assche, ha scelto per la sua ultima campagna pubblicitaria Boy George, il suo eroe d’infanzia rifacendosi ai tempi del movimento New Romantics.

Ho cercato di tradurre quello che penso sia Dior Homme adesso. Si tratta di musica, si tratta di cinema, di moda… Si tratta di un certo ricordo che ho degli anni Ottanta che rimane ancora molto rilevante per il 2017. Boy George, quando ero un ragazzino, è stato uno dei primi ad avere questo messaggio sulle differenze; è stata una grande influenza sulla mia generazione. Questa idea di libertà e di essere un ribelle – cosa che è ancora – è davvero qualcosa che è rimasto con me.

Willy Vanderperre – Boy George

Van Assche ha rinnovato anche per questa campagna, la collaborazione con il fotografo Willy Vanderperre e lo stylist Olivier Rizzo, per una serie di ritratti di quattro volti illustri del panorama culturale contemporaneo, oltre a Boy George infatti, ha scelto come testimonial, il rapper A$ap Rocky, l’attore Rami Malek ed il modello Ernest Klimko.

Willy Vanderperre – A$ap Rocky

I quattro personaggi raffigurano le differenti sfaccettature della Maison tra freschezza ed esperienza, esprimendo a loro modo lo spirito DIY (Do It Yourself).

Foto Credit: Willy Vanderperre

Leggilo anche su Qube Music