Musica

Best Rock Revelation 2013: Ivan Mihaljevic & Side Effects

Un artista unico, in grado di unire una straordinaria tecnica ad interpretazioni altamente suggestive

Si conclude con un bilancio positivo il 2013 per gli amanti del rock! Parliamo del rock vero, del rock hard, che ha avuto come protagonisti gruppi leggendari tornati alla ribalta quest’anno dopo una lunga assenza: dai Pearl Jam, ai Deep Purple, fino ai Black Sabbath ed ai Metallica. Gruppi che hanno sempre espresso una musica senza compromessi in un territorio delimitato dalla Storia dove raramente c’è spazio per i talenti emergenti e dove è arduo raggiungere le vette del successo, tanto è “duro” confrontarsi con un passato così glorioso.

Eppure il 2013 ci ha regalato, oltre ai miti viventi, agli immortali… la possibilità di scoprire sul palco un giovane straordinario artista che ha saputo accettare la sfida del rock ed il confronto con i grandi performers.

Parliamo di Ivan Mihaljevic il virtuosissimo chitarrista dei Side Effects, che eleggiamo a Migliore Rivelazione Hard-Progressive Rock del 2013.

Un prodigio tra le corde Ivan!

Musicista raffinato in grado di esprimere un sound unico e performances supportate da una tecnica senza eguali. Indubbiamente uno dei migliori “shredders” degli ultimi decenni; incredibilmente abile ed emozionante.

J. J.